Santa Croce di Magliano, sabato 17 novembre 2018

     

    Imposta come pagina iniziale  Aggiungi ai preferiti  Segnala ad un amico  Stampa  Translate in English

polonia << 16/30 novembre << 2018 << home

 

 

 

in paese


A Santa Croce di Magliano il primo raduno dell’associazione italo-polacca "Apolonia": obiettivi e progetti illustrati dalla presidente Dagmara Sobolewska


 

 

SANTA CROCE DI MAGLIANO. C’era grande attesa per la riuscita e il riscontro del primo raduno dell’associazione italo-polacca Apolonia, avvenuto domenica scorsa, 11 novembre 2018, a Torre Magliano.
Per la presidente Dagmara Sobolewska «è stata una festa fantastica, all'insegna della amicizia, buon senso, condivisione nonché un legame con la propria Patria.
Obiettivo primario dell’Associazione è la creazione di uno spirito di amicizia fra i popoli soprattutto tra la Polonia e l'Italia prendendo in considerazione la provenienza dei soci fondatori.
L’Associazione desidera partecipare alla costruzione di un’Europa sempre più vicina e aperta al mondo, unita nella sua diversità culturale e da questa arricchita.
Promuovere la tolleranza e la comprensione reciproca dei cittadini europei, rispettando e valorizzando la diversità culturale e linguistica, riunire le persone delle comunità locali, i cittadini di origine polacca, della Polonia ed Italia nonché di tutta Europa affinché condividano e scambino esperienze, opinioni e valori; promuovere iniziative, incontri, valori storici e culturali.
L’Associazione desidera infondere soprattutto nei giovani un senso di cittadinanza attiva, di solidarietà, coinvolgendoli nella costruzione del futuro felice perché ricco di sane amicizie, interscambi ed eventi.
L'Associazione ha come obiettivo di includere tutte le classi sociali indipendentemente dal grado di istruzione, provenienza sociale e bagaglio culturale.
L’Associazione con gli obiettivi posti vorrebbe fortemente essere presente contro la povertà e l’esclusione sociale.
Per il perseguimento di tale obiettivo l’associazione è aperta al contributo di quanti ne condividono lo scopo e alla collaborazione con le scuole, enti, associazioni, gruppi che si riconoscano nelle medesime finalità.
I soci possono essere i cittadini polacchi, i cittadini italiani e tutti altri cittadini volontari della Unione Europea.

L’Associazione, nella sua azione, persegue le seguenti finalità:
corsi di lingua polacca; attività di lingua polacca con i bambini e ragazzi di origine polacca o italiana attraverso diverse forme culturali (letture, canti, racconti, pittura, usanze e tradizioni, manifestazioni di storia del proprio paese di provenienza, feste); corsi di musica e di apprendimento strumentale; valorizzare la storia e la cultura attraverso la musica e le sue diverse possibilità (festival, conferenze, seminari, concerti, concorsi ecc.); operare e pianificare gli eventi e manifestazioni dirette al bagaglio culturale; programmare i viaggi di istruzione ed incontri culturali sul territorio dell'Europa, soprattutto Italia e Polonia (musica, teatro, sport, seminari, mostre, festival, campi d’avventura, viaggi); programmare, organizzare e coordinare le iniziative amichevole e scambi socio-culturali con gli enti territoriali di altri Paesi, soprattutto tra la Polonia ed Italia; organizzare le varie iniziative, con particolare riguardo al coinvolgimento di diverse classi sociali (bambini, giovani, stranieri) organismi e gruppi che operano in campo economico, culturale, sociale, turistico e sportivo, scolastico, ecc.; incontri con le minoranze straniere, organizzare gli eventi delle loro usanze, tradizioni, assaggi e la loro cucina; creare un punto di ascolto nonché un aiuto legale per i più bisognosi.

fonte articolo: Primo Piano Molise
foto: Agata Prugar | facebook

 

 


 


 

 

 



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.   

disclaimer - privacy