Santa Croce di Magliano, sabato 02 febbraio 2019

     

    Imposta come pagina iniziale  Aggiungi ai preferiti  Segnala ad un amico  Stampa  Translate in English

sanita << 1/15 febbraio << 2019 << home

 

 

 

sanita


Analisi del sangue solo a Termoli e non negli altri centri prelievi, Totaro: “È discriminatorio”


 

Analisi del sangue a pagamento e solo nell’ospedale di Termoli. La questione è posta sotto accusa dal dottor Giancarlo Totaro che contesta il fatto che i cittadini del Basso Molise per fare il prelievo del sangue debbano recarsi solo presso il laboratorio del nosocomio termolese.

“Quando un cittadino bassomolisano si reca al CUP per la prenotazioni di analisi del sangue nella modalità libero professionale gli verrà risposto che deve per forza recarsi al laboratorio dell’ospedale di Termoli, ed è giusto che questi cittadini vengano informati che possono avere la qualità certificata degli esami di laboratorio fatti presso l’ospedale di Termoli all’incirca allo stesso costo di quelli fatti pressi i laboratori privati”.

Per il dottor Totaro invece gli esami dovrebbero poter essere effettuati in qualunque centro prelievi del territorio ed è reputato discriminatorio per i non residenti a Termoli non potersi avvalere dei laboratori del ‘vecchio ospedale’ di Termoli o delle Case della Salute di Montenero, Larino, Santa Croce di Magliano ed altri.

“In tutti i laboratori analisi degli ospedali molisani si fanno gli esami in intramoenia – prosegue Totaro – però se oggi un cittadino del Basso Molise vuole fare le “analisi” con l’attività libero professionale deve per forza recarsi presso il laboratorio analisi dell’ospedale di Termoli per il prelievo e non può farlo presso i centri prelievi territoriali”.

Totaro spiega come non si tratti di una mera questione di “Cicero pro domo sua” ma di un diritto di uguaglianza per tutti i cittadini bassomolisani che attualmente vengono discriminati nella fruizione di una legittima opportunità e che li costringe ad andare in ospedale a Termoli dove si formano file chilometriche con tempi di attesa lunghissimi.

Tutto ciò ha delle conseguenze che investono anche la sanità privata e che sempre più cittadini scelgono. “Francamente non si riesce a capire la “razio” di impedire i prelievi al cpt del poliambulatorio di Termoli e tutti gli altri dei paesi vicini visto che tutto questo spinge i pazienti a recarsi presso le strutture private concorrenziali ed in continuo aumento.

A Termoli specialmente è del tutto irrazionale non dare la possibilità di effettuare il prelievo del sangue anche al centro prelievi del “vecchio ospedale” che aiuterebbe anche a diminuire le file in ospedale”.

Totaro conclude auspicando in un intervento urgente della AsreM che ponga fine alla questione in nome del principio di ‘uguaglianza di tutti i cittadini’.

fonte: https://www.primonumero.it/2019/02/analisi-del-sangue-solo-a-termoli-e-non-negli-altri-centri-prelievi-totaro-e-discriminatorio/1530545115/

 

 


 


 

 

 



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.   

disclaimer - privacy